Savarin con crema e mandorle
Savarin con crema e mandorle
  • Durata:

    2 ore

  • Difficoltà:

    [X][X][X][ ][ ]

  • Ingredienti:
    • sale: q.b.
    • latte: 6 dl
    • burro: 100 g
    • farina: 230 g
    • uova: 6
    • lievito di birra: 10 g
    • zucchero: 125 g
    • mandorle: q.b.
    • fecola: 1 cucchiaio
    • gelatina di frutta: q.b.
    • liquore all'arancia: q.b.
  • Procedimento:

    Prima di tutto, affinché il babà lieviti bene, la temperatura della stanza dove si lavora, dovrà essere intorno a 26°.
    Gli ingredienti non devono essere freddi.
    Togliete le uova dal frigo con un certo anticipo e scaldate leggermente la farina mettendola in una terrina bagnata con acqua calda e asciugata.
    Tagliate il burro a pezzetti, fatelo fondere a bagnomaria, dove lo lascerete anche quando sarà sciolto.
    Raccogliete il lievito in una ciotola e stemperatelo con 2-3 cucchiai di latte tiepido.
    Mescolate alla farina un pizzico di sale e 25 g di zucchero. Fate una fontana e al centro versate il ievito sciolto e 2 uova.
    Sbattete le uova e il ievito con una forchetta e incorporatevi man mano la farina.
    Mescolate con un mestolo di legno finchè l'impasto sarà abbastanza legato.
    Ora potete scegliere se lavorarlo con le fruste a gancio o lavorarlo energicamente con le mani sbattendolo con forza e sollevandolo a più riprese.
    A metà lavorazione incorporate il burro fuso e una manciata di mandorle tritate.
    Alla fine la pasta dovrà risultare liscia e molto elastica, che non si attacchi più alle mani.
    Con la pasta formate una palla, trasferitela in un capace terrina (si gonfierà molto) e copritela con un telo.
    Fate lievitare finchè sarà ievitata il doppio del suo volume.
    Per essere sicuri che la lievitazione sia al punto giusto premete la pasta con un dito, e se rimane l'impronta per un po' la lievitazione è completa.
    Riversate la pasta sulla spianatoia e lavoratela per qualche istante premendola con il palmo delle mani.
    Imburrate e infarinate uno stampo da savarin di circa 24 cm di diametro. Sistematevi la pasta riempiendolo fino a metà altezza.
    Appoggiate gi stampini su una placca copriteli con un telo e fate lievitare per la seconda volta, finchè la pasta avrà raggiunto i bordi.
    Accendete il forno a 190°.
    Introducete in forno a metà altezza e cuocete per 30 - 35 minuti senza mai aprire il forno.
    Sfornatelo, fate riposare qualche minuto, sformate delicatamente e appoggiatelo su una gratella da pasticceria.
    Lucidatelo con un velo di gelatina di frutta stemperata con poco liquore all'arancia.
    Preparate una crema pasticciera con 4 tuorli, lo zucchero, la fecola e mezzo litro di latte.
    Con questa crema riempite la parte centrale del dolce.
    Guarnite con scaglie di mandorle e servite.