Orata alla pugliese
Orata alla pugliese
  • Durata:

    50 minuti

  • Difficoltà:

    [X][X][X][ ][ ]

  • Ingredienti:
    • sale: q.b.
    • alloro: 1 foglia
    • aglio: 2 spicchi
    • aceto: 1/2 cucchiaio
    • pepe: q.b.
    • rosmarino: 1 rametto
    • olio extravergine d'oliva: q.b.
    • olive verdi e nere: 150 g
    • orata: 1 kg
  • Procedimento:

    Si può usare una orata da un chilo o, preferibilmente, 4 orate da porzione, quindi sui 250 g ognuna.
    Pulite il pesce, squamatelo.
    Tagliate le pinne, aprite il ventre, togliete le viscere , lavatelo e asciugate con cura con carta da cucina.
    Se l'orata è appena pescata, prima di pulirla e cucinarla, deve essere fatta frollare in frigo, per 1-2 giorni, se la comprate non è necessario, perché sarà già pronta per la cottura.
    Salate e pepate l'interno.
    Ungete con un filo d'olio una pirofila che contenga il pesce a misura e adagiatevi l'orata.
    Se volete un pesce ancora più sapido, lasciatelo marinare per 10 minuti, direttamente nella pirofila.
    Snocciolate le olive e tritatele grossolanamente, lasciandone qualcuna intera o lasciata a metà.
    Distribuitela sul pesce.
    Tritate anche il rosmarino e l'aglio e distribuite sulle olive.
    Aggiungete infine l'alloro, salate e pepate leggermente.
    Irrorate l'orata con un filo d'olio, spruzzate con l'aceto e cuocetela per circa 25-30 minuti in forno preriscaldato a 180°.
    Se avete scelto le orate piccole le farete cuocere per 10-15 minuti.
    Lasciate riposare per qualche minuto prima di servire.