Borlengo
Borlengo
  • Durata:

    4 ore e 15 minuti

  • Difficoltà:

    [X][X][ ][ ][ ]

  • Ingredienti:
    • acqua: 2 l- 2,5 l
    • sale: 1/2cucchiaino
    • farina: 500 g
    • uova: 1
    • aglio: 1 spicchio
    • pancetta: 75 g
    • rosmarino fresco: 1 rametto
    • parmigiano reggiano grattugiato: 250 g
    • cotica di maiale: 100 g
  • Paese d'origine:

    Modena

  • Vini:
  • Procedimento:

    Il borlengo è una specie di crepe sottile, tipica della valle del Panaro, sull'Appennino modenese, e richiederebbe il "sole" una padella di rame stagnato di 40-45 cm di diametro.
    In mancanza andrà bene una padella da crepe o di ferro o antiaderente.
    Preparate per prima la "colla": in una bacinella d'acciaio unite la farina setacciata, l'uovo leggermente sbattuto e il sale.
    Incorporate piano piano l'acqua, mescolando con una frusta, fino ad ottenere una consistenza liscia e fluida.
    Coprite e fate riposare in frigorifero per circa 4 ore.
    Preparate la "cunza":fate un battuto con la pancetta, che potrete sostituire con pari quantità di lardo, l'aglio e gli aghi teneri di rosmarino tritati molto finemente.
    Scaldate questo battuto in un tegamino a fuoco basso finché la pancetta o il lardo non cominceranno a sciogliersi.
    Riprendete la pastella dal frigo.
    Scaldate bene una padella e ungetela leggermente con un pezzo di cotica di maiale.
    Versate un mestolino di "colla" e spalmatela su tutta l a superficie.
    Fate cuocere a fuoco moderato e quando il bordo sarà trasparente ma il centro morbido,sollevatelo delicatamente e giratelo.
    Con un pennello da cucina conditelo subito con la "cunza", poi date una generosa spolverata di parmigiano.
    Piegate in quattro parti e servite caldo.